Bonsai

Bonsai

Bonsai

Sai già della bellissima opportunità che ti offre Yakult? Puoi vincere un bellissimo bonsai del valore di 170€. Partecipare al concorso è molto semplice. Vai al concorso, guarda lo spot, quindi rispondi alle domande e compila il modulo con i dati richiesti. Partecipa al concorso qui!

Se sei tra le fortunate che riusciranno a vincerlo sai poi come curarlo? Qui ti mettiamo una piccola guida per far crescere bene il tuo bonsai.

Annaffiare

Bonsai

L’annaffiatura dipende da molti fattori, ma una cosa è certa il bonsai non deve mai rimanere a secco di acqua, va innaffiato ogni qual volta che il terriccio vi sembra asciutto. L’annaffiatoio più adatto è quello con caduta a pioggia, in commercio ne esistono anche di specifici, così da evitare che il getto d’acqua non spazzi via il terreno fuori dal piccolo vaso.

Concimare

I Bonsai essendo piantati in vasi molto piccoli necessitano di essere concimati, al fine di apportare sostanze nutritive al suolo. Una buona fertilizzazione richiede l’uso di tre elementi fondamentali: l’azoto per la crescita delle foglie, il fosforo per le radici e il potassio per lo sviluppo di fiori e frutti. Il Bonsai va concimato per tutto il periodo da primavera fino a metà autunno, un ottimo fertilizzante potrebbe essere la cenere, che arricchisce il terreno di potassio.

Potare

Bonsai

Anche la potatura è una tecnica fondamentale della cura del bonsai per far sì che esso mantenga la sua forma caratteristica. Va fatta regolarmente per togliere le parti secche, ma anche per tagliare quei nuovi germogli che stanno crescendo non nel verso desiderato. Procedete sempre in modo cauto così da non rovinare la pianta.

 

Se siete amanti dei concorsi potete registrarvi qui, così da non perdervene neanche uno!

Se vuoi conoscerci meglio puoi visitare la nostra pagina Facebook e il nostro sito web –> http://blog.chebuoni.it/contatti/



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *